cosa si può mettere sul balcone

Per i panni valgono le stesse regole per i vasi da fiore: non si possono stendere panni se vi è un divieto espresso nel regolamento del condominio. Salvare le api: si può fare sul balcone! Come noto, in qualsiasi edificio, i balconi sono di proprietà dei titolari dell’appartamento cui si riferiscono. Grazie. E’ possibile sbattere tovaglie ecc. Il reato scatta anche se si danneggia la poltroncina del balcone di sotto. Perciò questa pianta si può tenere in casa solo pochi giorni. Chiedo se è possibile far tagliare il rampicante sul muro di proprietà del vicino. In questi casi però, dopo aver ottenuto la licenza edilizia dal Comune (cosiddetto permesso di costruire) è necessario rispettare l’estetica del palazzo e non comprometterne la stabilità. Cosa si può mettere sul balcone? Barbecue sul balcone: cosa … In secondo luogo non si deve pregiudicare la stabilità dell’edificio. In genere il divieto è previsto negli edifici di particolare importanza artistica, mentre negli altri casi basta rispettare il buon senso. Un balcone colorato e fiorito non è solo prerogativa della stagione primaverile: anche in autunno si può rallegrare lo spazio esterno, piccolo o grande che sia, con fiori, piante e anche un piccolo orto in vaso. Innanzitutto non si può sfruttare la parte inferiore del balcone sovrastante che è di proprietà del condomino del piano superiore. Se il balcone è separato dal sottostante locale da una pavimentazione in vetrocemento, non è possibile collocarvi vasi se chi sta al piano di sotto vanta una servitù per ricevere luce. Tuttavia, anche in questo caso non si può prescindere dal rispetto nei confronti dei vicini e da un pizzico di buon senso. Se è vero che, in assenza di divieto nel regolamento di condominio, ciascuno è libero di abbellire il balcone con le piante, è anche vero che nell’innaffiarle non bisogna far cadere l’acqua di scolo sul balcone di sotto. Dal divieto di sgocciolare l’acqua delle piante sul balcone del piano di sotto all’installazione di un condizionatore o di un’antenna satellitare; dall’elevazione della ringhiera di protezione per i bambini fino alla creazione di una veranda; dal prendere il … Prima però di spiegare cosa si può fare sul balcone di casa, è bene una precisazione di carattere terminologico. Con riferimento alle tende, il Comune potrebbe obbligare l’assemblea a scegliere e deliberare un modello, un tessuto e un colore specifico da adottare per tutte le unità immobiliari interessate a installare le tende. Una domanda insolita ma che non va sottovalutata. [6] Cass. Per quanto riguarda il primo, i limiti possono avere valore solo se approvati all’unanimità: essendo il balcone proprietà esclusiva, ogni restrizione è legittima se autorizzata dallo stesso proprietario. | Codice Univoco: M5UXCR1 | IBAN: IT 07 G 02008 16202 000102945845 - Swift UNCRITM1590, Supporto legale 100% online per avviare e gestire la tua attività, Questo sito contribuisce alla audience di, Richiedi una consulenza ai nostri professionisti. Piante da balcone: cosa sapere prima di iniziare. Una delle soluzioni è talmente semplice che chiunque può contribuire al salvataggio della specie: piantare fiori sul balcone o in giardino, e “invitare” le api superstiti nel “bee hotel”. L’eventuale divieto deve essere contenuto in una clausola del regolamento condominiale approvato all’unanimità. Si può celebrare la primavera anche facendo crescere sui nostri balconi ortaggi salutari e ... Ecco cosa mettere in vaso e qualche consiglio dagli ... Orto sul balcone: ecco cosa piantare. Se si parla di come non rovinare l’estetica del palazzo, a tutto si pensa meno che ai fiori. Cosa non lasciare mai in balcone, ... Un simile discorso si può fare se consideri il balcone una specie di sgabuzzino all’aperto. Un buon prato, in vaso o in piena terra, si ottiene partendo dall’alta qualità del terreno e dalla sua attenta preparazione. Sul balcone si possono installare tende, parabole e condizionatori? A tal fine non ha bisogno di alcuna autorizzazione da parte dell’assemblea. Ma se la vostra passione sono i lattughini, potrete togliervi delle soddisfazioni, anche se i raggi del sole non scaldano il vostro balcone o il vostro giardino. Così, ad esempio, è consentito stendere i panni dal balcone e adornarlo con vasi da fiori. La Cassazione lo definisce come «l’insieme delle linee e delle strutture che connotano lo stabile stesso e gli imprimono una determinata, armonica fisionomia, e che quindi contribuiscono a conferirgli una specifica identità» . Le due antenne si trovano sopra la copertura del mio appartamento. In particolare, il Tribunale di Milano [2] ha considerato in contrasto con il codice civile l’esposizione di biancheria sgocciolante da balconi o finestre degli appartamenti nel sottostante cortile condominiale. Il caldo dei termosifoni, fa appassire le foglie. I balconi aggettanti sono quelli “tradizionali”: si tratta di un prolungamento della soletta dell’appartamento che va oltre la linea verticale dell’edificio. L’elenco è in parte uguale per tutti i palazzi. Domanda: È stato istallato da un condomino un terzo ripetitore 5G sul terrazzo di sua proprietà esclusiva. Dal divieto di sgocciolare l’acqua delle piante sul balcone del piano di sotto all’installazione di un condizionatore o di un’antenna satellitare; dall’elevazione della ringhiera di protezione per i bambini fino alla creazione di una veranda; dal prendere il sole in costume (o, per i più audaci, nudi) al far asciugare i panni sullo stenditoio: non sono poche le attività vietate sul balcone o soggette a limiti. Nei nostri climi il problema dei prati è sempre la qualità del substrato eccessivamente argilloso, troppo compatto, facile ai ristagni. Questo significa da un lato che, su di essi, ciascuno è libero di fare ciò che vuole; dall’altro lato che il condominio non può imporre la loro manutenzione e le eventuali spese di ristrutturazione o isolamento sono a carico del proprietario (alcuni elementi dei balconi, però, come ad esempio i decori, se destinati all’abbellimento della facciata dell’edificio, sono considerati parti comuni, con la conseguenza che tali spese vanno ripartite tra tutti i condomini). Per ancorare tende e condizionatori sul sottobalcone è necessario il consenso del relativo proprietari. Trattandosi di un reato perseguibile d’ufficio, la segnalazione può essere fatta da chiunque, da un dirimpettaio, da un passante o da un poliziotto. “Stasera arrivano degli amici a cena, non ho voglia di fare la spesa… vediamo cosa posso cucinare raccogliendo ciò che coltivo sul balcone!” Ma procediamo con ordine e rispondiamo al quesito: cosa posso installare su balcone e terrazza? L’arrivo sul mercato dell’asciugatrice ha aumentato i … Le migliori piante per l’orto sul balcone; Le erbe aromatiche non devono mancare; Fragole in vaso: assolutamente sì; Insalate: perfette sul balcone. Il Codice civile dispone che «il proprietario di un fondo non può impedire le immissioni di fumo o di calore, le esalazioni, i rumori, gli scuotimenti e simili propagazioni derivanti dal fondo del vicino, se non superano la normale tollerabilità, avuto anche riguardo alla condizione dei luoghi». Richiedi una consulenza ai nostri professionisti. Fumare e festeggiare sul balcone. Ogni condomino può installare un condizionatore d’aria, una tenda o una parabola tv sul balcone, oppure può posizionare un gazebo sulla terrazza di sua proprietà. In ogni caso, prima di installare una tenda, un gazebo o un condizionatore d’aria è necessario verificare cosa stabilisce il regolamento di condominio. Proteggersi dai ladri è diventata una priorità di tutti, anche di chi vive nei centri meno pericolosi. Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.G.R 243/2016 - N.R. Il divieto, come detto, può essere contenuto in un regolamento approvato da tutti i condomini o in assemblea (cosiddetto regolamento assembleare) oppure al momento dell’acquisto degli appartamenti davanti al notaio, con sottoscrizione del regolamento di condominio (cosiddetto regolamento contrattuale). Possiamo fare ratatouille a gogo, poi, e tanti sughi di verdura e insalate, verdure ripiene e via dicendo, tutto a km zero. La cucina sul balcone può comportare problemi non solo dal punto di vista penale e amministrativo, ma anche civile. Il divieto potrebbe essere contenuto anche nel regolamento di polizia urbana. Il balcone fa parte dell’appartamento e non appartiene al condominio; tuttavia esistono limiti per chi vuole stendere i panni, prendere il sole, montare condizionatori e antenne. Prendere il sole dal balcone e allestire lo spazio a vero e proprio solarium è certamente lecito, ma non bisogna superare i limiti della decenza. Nonostante il balcone sia di proprietà esclusiva, per il fatto che è esposto al pubblico le attività su di esso consentite possono essere limitate dalla legge o dal regolamento di condominio. Il cane si può buttare dal balcone. In ogni caso è data preventiva notizia all’amministratore che ne riferisce all’assemblea». La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. Balcone in condominio: cosa si può mettere e per cosa serve l’autorizzazione Chi decide se reti protettive, armadietti da esterno, vasi e animali possono stare in condominio oppure no? Si può cantare, suonare e mettere musica ad alto volume sul balcone di casa? Il codice civile stabilisce infatti che  «nell’unità immobiliare di sua proprietà ovvero nelle parti normalmente destinate all’uso comune, che siano state attribuite in proprietà esclusiva o destinate all’uso individuale, il condomino non può eseguire opere che rechino danno alle parti comuni ovvero determinino un pregiudizio alla stabilità, alla sicurezza o al decoro architettonico dell’edificio. Per il nostro prato in balcone, ilcompito è facilitato perché basterà predisporre una miscela simile a quella per gli ortaggi in vaso, fertile e, soprattutto, ben drenata: tre parti di sabbia, due d… Solo il consenso di tutti i condomini, infatti, fungendo come una sorta di autolimitazione, può impedire al titolare determinate attività sulla sua proprietà, sia che si tratti del balcone che dell’appartamento (ad esempio il divieto di affittare a studenti universitari). Significa che ciascuno può arredare come preferisce il proprio appartamento e il relativo balcone senza però mettere a repentaglio la sicurezza e l’incolumità degli altri condòmini. La terza cosa da fare è assicurarti che nel tuo terrazzo o balcone sia presente una presa di corrente della tensione di 220V. Balconi: ecco cosa si può fare sul balcone di casa, i principi generali d'uso dei balconi aggettanti e di quelli incassati e gli esempi degli usi più ricorrenti dei balconi. Per procedere non è necessario chiedere il preventivo consenso all’assemblea o all’amministratore, ma bisogna fa in modo che le grate e le inferriate siano in “sintonia” con i colori e l’estetica dell’edificio, che comunque non può mai essere violata. Buonasera, sono Baggi volevo chiedere un’informazione. Ogni condomino può installare un I balconi ad incasso sono – come suggerisce la parola stessa – “incassati” nelle pareti dell’edificio e, quindi, non si aprono liberamente sull’aria e non presentano tre facciate aperte come quelli aggettanti. Bottiglie di salsa, casse di acqua, ... Naturalmente se lo spazio in casa scarseggia, puoi mettere la pattumiera sul balcone. Stendino sul balcone e regolamento contrattuale. Le attività consentite sul balcone che non rovinano l’estetica del palazzo. Si innaffia ogni tre giorni. E’ necessaria l’autorizzazione? Posso mettere una fioriera sul balcone? Verdure da foglia da cuocere; Carote e rapanelli sul balcone; Aglio e cipolle; Pomodori, peperoni e melanzane; I legumi in vaso; Cavoli sul balcone autunnale Si deve bagnare ogni settimana. Cosa si può fare sul balcone di casa propria e cosa è vietato Il balcone fa parte dell’appartamento e non appartiene al condominio; tuttavia esistono limiti per chi vuole stendere i panni, prendere il sole, montare condizionatori e antenne Ciò non significa che non si debbano rispettare gli orari di riposo. Potendo scegliere, si evitino gli spazi esposti in ombra per tutta la giornata, perché precludono la coltivazione di molte specie importanti come pomodori, melanzane, peperoni. "La Legge per Tutti" è una testata giornalistica fondata dall'avv. e vanno a cadere su il mio giardino e cosi devo raccogliere anche le foglie del vicino. I divieti: regolamento condominiale, diritto altrui leso, decoro architettonico. Grazie, Email (obbligatoria se vuoi ricevere le notifiche), Notificami quando viene aggiunto un nuovo commento. Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.G.R 243/2016 - N.R. Bisogna in ogni caso verificare sempre ciò che prevede il regolamento comunale; se lo consente è possibile arrostire negli spazi di proprietà o di uso esclusivo, anche se la giurisprudenza si è orientata in senso restrittivo. In ultimo non bisogna pregiudicare il cosiddetto decoro architettonico ossia l’estetica del palazzo. La legge infatti punisce il semplice gesto, per la potenzialità lesiva che esso assume. Cane sul balcone vietato sì o no n. 22231/16 del 30.11.2016. Per quanto riguarda i secondi, invece, i Comuni possono vietare o limitare le installazioni su balconi e terrazze (si pensi alle prescrizioni nei centri storici); non c’è infatti solo la tutela del decoro architettonico da tenere in conto, ma anche la sicurezza dei passanti e del traffico sottostante. FOTO. Secondo la Cassazione [6], se il regolamento di condominio non contiene divieti particolari, il singolo condomino è libero di installare inferriate su balconi e finestre in quanto necessarie a garantire il diritto alla sicurezza del domicilio, diritto da ritenersi prevalente rispetto a quello degli altri condomini. Secondo un precedente del Tribunale di Caserta [2] è legittima, perché non crea particolari pregiudizi, la sciorinatura (ossia l’esposizione) di panni sulle ringhiere dei piani superiori se compresa nei limiti della normale tollerabilità per i proprietari delle unità immobiliari sottostanti. Di diverso avviso è stato il tribunale di Milano [3] che ha condannato il condominio a rimuovere i panni la cui acqua cadeva sul cortile condominiale. Chi detiene un cane ha l’obbligo di curarne il benessere psicofisico, fornendogli un ambiente adeguato per vivere, assicurandogli un’alimentazione sana ed equilibrata e consentendogli tutte le attività confacenti alla sua natura. Questo significa che l’installazione di inferriate o doppi infissi costituisce un diritto di ciascun proprietario cui l’assemblea può opporsi solo laddove si crei una particolare distonia con i colori e l’aspetto della facciata. Ho un muro di confine di proprietà del vicino, di cui sul muro ci sono dei rampicanti che durante l’inverno perdono le foglie Ho visto solo in Turchia che moltissimi hanno sul balcone il b. ma non da noi. Secondo la giurisprudenza, il condomino non può alzare il parapetto del balcone se ciò compromette il decoro architettonico dell’edificio, né può spostare in avanti la ringhiera, acquisendo la possibilità, fino a quel momento preclusa, di affacciarsi sulla sottostante terrazza [1]. FAQ. Tuttavia, prima di procedere, vale sempre la pena dare un’occhiata al regolamento. In generale gran parte dei divieti sull’uso dei balconi attengono al decoro architettonico: essi rispondono all’esigenza di non rovinare l’estetica del palazzo. Il crollo globale delle api mette in pericolo le fonti di cibo dell'umanità. Ecco cosa fare per creare la lavanderia sul balcone. La scelta di installare la lavanderia sul balcone rappresenta una “moda” sempre più in voga nelle abitazioni di oggi. Le minipiscine, infatti, funzionano a corrente elettrica mediante un salva vita e un normale spinotto, lo stesso che si trova nella tua lavatrice o lavastoviglie. 2 Ottobre 2020. Cerchiamo di capirla in modo chiaro. Quali sono le migliori insalate da tenere in vaso? Cosa si può fare sul balcone di casa? [5] Trib. "La Legge per Tutti" è una testata giornalistica fondata dall'avv. Orto sul balcone: cosa seminare a maggio ... Nel mese di maggio si piantano nei semenzai i più buoni tra gli ortaggi ... le melanzane, i peperoni e i pomodori. In linea di massima, piante e fiori in balcone sono concessi in ogni condominio. Comporta oneri e responsabilità a cui il proprietario non si può sottrarre. La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. È inoltre necessario rispettare le distanze minime rispetto alla costruzione soprastante. Cosa si può piantare in giardino e sul balcone in autunno? Eppure a volte esistono dei limiti anche per questi. Il fumo di un barbecue si può ritenere tollerabile solo nella misura in cui non obblighi il vicino a chiudere le finestre. Ma qual è la differenza tra i due? | © Riproduzione riservata Loro dicono che sul loro balcone possono fare ciõ che vogliono, per me finestra con vista pipÄ« del loro cane é uno schifo.

Lannaronca Geografia Classe Seconda, Eros Ramazzotti Patrimonio, Pesca Aniene Tivoli, Come Bilanciare Una Redox, Arrivederci'' In Inglese Formale,

Lascia un commento